Mathias Sitsongpeenong pareggia con Rungrawee Sasiprapa – Combat Banchamek – Video

mathias-vs-rungraveeBuakaw dopo 10 anni torna a combattere nella sua città natale : Surin (Thailand ).
Il suo stesso team ‘Banchamek’ è promotore ed organizzatore dell’evento svoltosi il 14 Aprile 2014.
Tanti gli eventi in programma e ovviamente Buakaw in main event e 2 co-main event con altre 2 super star  Thailandesi scelte tra i 10 nomi più importanti a livello nazionale e internazionale :
Saenchai PKSaenchaimuaythai  e Rungravee Sasiprapa. L’evento vuole avere un carattere internazionale e concorrere al target del Thai Fight e Max Muay Thai.
Ad affrontare il campione del Chanal 7 Rungravee ( 24 anni ) viene chiamato il giovane Italiano e campione del mondo in carica per la WPMF Mathias Sitsongpeenong.
Mathias Gallo Cassarino ha 21 anni e un curriculum di tutto rispetto. Rungravee è il miglior pugile del Sasiprapa camp, oltre che pluri campione del Muay Thai Warriors e campione del mondo MTAA, e risulta favorito un po’ da tutti gli appassionati e ovviamente dal pubblico Thailandese.
La diretta TV ha obbligato al 3×3 e la novità grande è stata che entrambi i 3 pugili di casa hanno dovuto faticare 3 round per portare a casa il risultato con un unica eccezione per Rungravee che a stento ha portato a casa un pareggio contro il giovanissimo Italiano che ora gode dell’attenzione di tutta la stampa Thailandese e internazionale.
Rungravee per chi non lo sapesse si chiama di cognome proprio Banchamek , non solo quindi era in casa ma era in famiglia in questo evento targato appunto ‘ Muay Thai Banchamek ‘ .
Mathias ha sfoggiato , determinazione, precisione e sopratutto tecnica sopraffina , quando ad esempio a mandato a vuoto un Rungravee pericolosissimo che si lanciava in una ginocchiata volante e quasi usciva fuori dal ring.
Buakaw personalmente è andato nello spogliatoio a congratularsi con Mathias(nella foto di copertina), dicendo appunto: “dovevi pressare di più…”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>